Banj

In Banj c'è un detto – Colui che una volta beve l'acqua di Banj, non se ne va mai da Banj. Così, il piccolo Banj è un luogo di buon cuore, un luogo in cui fin dai tempi antichi abitano persone buone che sono orgogliose della loro Madonna di Loreto - la chiesa che si trova in cima di Mali Bokolj, e della Chiesa dei Santi Cosma e Damiano. Comunque, Banj non era da sempre così piccolo perché, secondo alcuni documenti, fino al XIII secolo l'intera isola è stata chiamata Insula Bagni. La sezione del breviario glagolitico di Banj, che si conserva presso il Museo Archeologico di Spalato ci serve come la prova.

Fin dai tempi degli antichi romani che riposavano nelle acque termali, pagavano tutto con le monete (e infatti, si sono dimenticati di alcune) questo posto riunisce la gente in modo da celebrare qualsiasi giorno. Le mani preziose del popolo di Banj hanno trovato queste monete, li hanno puliti e poi salvati in un luogo sicuro. Tuttavia, non per farli tenere per sé, ma per raccontare orgogliosamente a tutti dell'importanza di questo piccolo, ma grande luogo chiamato Banj.

Dove siamo?

Nell'arcipelago di Zadar si trova un gran numero di isole. L'isola di Pašman è uno di loro. Si trova a soli pochi chilometri dalla terraferma, ma così vicino ai tesori di Kornati.

 

Pašman bb (p.p. 1)
23262 Pašman
Croazia

+385 (0)23 260 155

info@pasman.hr

 

Pašman Guide App

Torna all'inizio