Storia

Tempo fa, in passato profondo, si è stabilita l'isola di Pašman, nell'anello di isole, isolette e roccie dell'arcipelago zaratino. Condiveva con loro, attraverso i secoli, tutti i privilegi e difficoltà che porta il mare, il vento ed il sole-i genitori che danno puro amore e l'isprazione di vita in cambio di eterna fedeltà e rispetto ad ogni isolano.

In ogni momento storico, la vita del popolo sull'isola di Pašman era il pane delle sette croste, dalla preistoria, dai vecchi Liburni, Romani e Croati sino ad oggi. Il nome dell'isola è cambiato durante l'istoria. I primi documenti provengono dal decino e undicesimo secolo. La versione croata, che usiamo anche oggi viene menzionata per la prima volta nel XIV secolo, e dal XV secolo il nome Pašman diventa permanente. Nonostante il primo documento, l'isola di Pašman reca le prime testimonianze della presenza umana dai primi di preistoria, quando il Pašman non era ancora l'isola. Il corrente, isola paesaggi è cominciata a formarsi circa 12 000 nella metà della pietra. Pašman entra in nuova era facendo la parte dell'impero romano. Prima dell'epoca romana, l'isola e la sua popolazione facevano la parte integrale del gruppo culturale.

Quando i romani, nel primo secolo a.c conquistarono Jadasine (comunità liburna nella zona di Zara), Jadasini di Pašman sono venuti sotto la loro autorità. Allora, l'isola, insieme all'isola vicina , Ugljan, è diventata la parte integrante dell'agera che apparteneva alla città romana Lader (Zara odierna). Nel Medioevo, i tempi erano tutt'altro che tranquilli. Pašman, insieme alla Dalmazia ha vissuto attraverso i cambiamenti politici. In nuova era sotto gli auspici della Repubblica di Venezia, l'isola è finalmente cominciata a navigare sul mare calmo.

Dopo la turbulenza globale, durante le guerre napoleoniche in Europa, l’isola ha trovato la nuova pace in monarchia asburgica fino alla prima guerra mondiale.

Anche se circondata dal mare su tutti e quattro i latti, gli abitanti dell’isola non sono stati esenti di turbolenza globale durante il XX. secolo. Le difficoltà di guerra, isole sottosviluppate ed attrattività delle aree economicamente sviluppate portavano un gran numero dei giovani che andavano a trovare pane attraverso il mare nelle città e paesi d’oltremare. Ne il Regno di Jugoslavia prima della seconda guerra mondiale, ne la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia non potevano fermare la fuoriuscita dei giovani dall’isola.

L’isola è riuscita a passare il periodo difficile del XX. secolo che si è concluso con la realizzazione della Croazia indipendente. Come un membro orgoglioso, Pašman ha fatto un passo nel nuovo millennio con grandi sforzi la modernizzazione, attraverso la transizione dall’isola prevalentemente agricola all’isola turistica pronta ad abbracciare ogni individuo desideroso di un po’ di riposo nel mare cristallino e nella natura incontaminata.

Dove siamo?

Nell'arcipelago di Zadar si trova un gran numero di isole. L'isola di Pašman è uno di loro. Si trova a soli pochi chilometri dalla terraferma, ma così vicino ai tesori di Kornati.

 

Pašman bb (p.p. 1)
23262 Pašman
Croazia

+385 (0)23 260 155

info@pasman.hr

 

Pašman Guide App

Torna all'inizio